moral police magic Iran

la ARABIA SAUDITA sta usando le strutture del sistema massonico Bildenberg, la Piramide occhio di lucifero SpA FED: Nuovo Ordine mondiale, per uccidere tutti i cristiani e tutti gli ebrei del mondo!
ISRAEL ] perché nessuna: magia, esoterismo, ideologia, religione, geopolitica, teologia, gnosi, teosofia, soprannaturale demoniaco, segreto occulto, potrebbe mai intralciare il ministero politico universale di Unius REI? perché, io non interagisco con i concetti di "quantità" e di "qualità", il fatto che i sacerdoti di satana abbiamo messo contro di me: un esercito di: tecnici del software, tecnologie, alieni, voodoo, stregoni puttane, zoccole streghe, tutti del soprannaturale, cioè tutte le risorse del tecnologico e dell'occulto: i super poteri del cazzo satana CIA 322 NSA Spa NWO FED, ecc.. Gmos A.I.? TUTTO QUESTO è del tutto inutile CONTRO DI ME! NON ESISTE UN RIMEDIO CONTRO UNIUS REI! OPPURE SI, dovrebbero essere capaci di creare l'universo in un attimo dal nulla!
allGiacintoAuriti
"La Santa Sede ricopre un ruolo di estrema importanza per noi", ha detto il diplomatico IRANIANO. dato che un IRANIANO CHE SI CONVERTE AL CRISTIANESIMO è CONDANNATO ALLA PENA DI MORTE: per apostasia! ISRAELE ha perfettamente ragione: LA LEGA ARABA DEVE ESSERE STERMINATA! MA, il PAPA DEVE TACERE PERCHé, IN REALTà è RICATTATO DALLA CIA!
allGiacintoAuriti
io apprezzo la sincerità della LEGA ARABA, la soluzione palestinese è UCCIDERE TUTTI GLI EBREI DEL MONDO! ANCHE PERCHé IL MONDO è SOLTANTO TUTTO NOSTRO! SHARIA è ALLAH AKBAR MORTE A TUTTI GLI INFEDELI! MA, io appreZZo, anche, la sincerità dei FARISEI che hanno detto: "BISOGNA PURIFICARE LA SUPERFICIE DEL PIANETA, DA OGNI FORMA DI VITA" ecco perché hanno costruito le città sotterranee anche in Norvegia per Massimo D'Alema!
allGiacintoAuriti
MY HOLY JHWH ] ma, se a loro piace il gioco pericoloso, perché io non li devo accontentare?
allGiacintoAuriti
DITEMI PERCHé I NOSTRI PADRONI FARISEI: BAAL TALMUD: GUFO AL BOHEMIAN GROVE: SPA FED FMI NWO: BANCA MONDIALE, NON DEVONO TOGLIERE LA PATRIA A VOI, DATO CHE, VOI LA NEGATE A LORO? E LO POSSONO FARE, benissimo, DATO CHE D'ALEMA VI COSTRINGE A COMPRARE COME SCHIAVI, IL VOSTRO DENARO AD INTERESSE PER UN VALORE PARI AL 270% (FONTE SCIENZIATO GIACINTO AURITI) Ong e Ue, Israele cessi politica colonie, Netanyahu respinge pressione e attacca Anp di Abu Mazen ] QUESTO è QUELLO CHE MI PIACE DI PIù: "LA LOGICA!"
allGiacintoAuriti
TEL AVIV, 19 GEN - Si accentua la pressione Ue e delle associazioni dei diritti umani contro Israele per gli insediamenti ebraici in Cisgiordania.] DITEMI QUALE DIRITTO UMANO, è RISPETTATO NELLA LEGA ARABA PER GLI SCHIAVI DHIMMI NELLA SHARIA! ALLORA VOI NON SIETE associazioni dei diritti umani. NO! VOI SIETE SOLTANTO UN CAZZO NEL CULO! [ Oggi l'ong Human Rights Watch (Hrw) ha invitato, in un rapporto, aziende e compagnie a smettere di finanziare, fornire servizi e avere rapporti commerciali con le colonie israeliane in Cisgiordania. E i ministri degli esteri di Bruxelles hanno appena intimato allo stato ebraico di "mettere fine alle attività di insediamento e di smantellare gli avamposti eretti da marzo 2001". Una pressione respinta dal premier Benyamin Netanyahu, che ha attaccato "l'istigazione" dell'Autorità nazionale palestinese (Anp) del presidente Abu Mazen, indicando "l'odio" come frutto di quest'ultima. E da Otniel - la colonia in Cisgiordania dove due giorni fa una israeliana di 38 anni è stata uccisa a coltellate in casa sua da un palestinese di 16 anni - ha risposto alla Ue affermando che "chiunque voglia vedere la verità sul conflitto tra Israele e i palestinesi" dovrebbe visitare il luogo.
allGiacintoAuriti
perché se l'ex sacerdote di satana, IL numero uno della Cia David Petraeus, lui aveSSe danneggiato maggiormente la Amministrazione, RIVELANDO che Obama, in realtà, fuma di nascosto? Poi, declassarlo completamente, come se avesse rivelato alla Russia, i piani segreti dei dischi volanti alieni? OK! POI, NESSUNO POTREBBE TROVARE UNA LOGICA, E SENZA UNA LOGICA RAZIONALE? I SISTEMI DI POTERE CROLLANO, PERCHé SENZA RAGIONEVOLEZZA E PROPORZIONALITà DELLA PENA, LA STRUTTURA RAZIONALE DELL'UOMO POI, è COSTRETTA AD AFFIDARSI ALLE CLIENTELE MASSONICHE: IN MODO ASSOLUTO!
Giacinto Auriti hallelujah, Israel mia bambina, hallelujah: Gloria a Dio nostro holy JHWH per sempre, nei secoli dei secoli, eterno fedele! hallelujah
MA SE LE RIVELAZIONI FATTE ALLA FIDANZATA, NON HANNO PORTATO UN DANNO
ALLA AMMINISTRAZIONE, POI, UNA PONIZIONE DI TIPO DRASTICO ESEMPLARE, SORTIRà L'EFFETTO CONTRARIO, se è il patriottismo quello che si vuole ottenere, ma, forse i satanisti si fidano più di tenere le persone attraverso il terrore! NEW YORK, 19 GEN - Ancora guai in vista per l'ex generale a quattro stelle ed ex numero uno della Cia David Petraeus, travolto dallo scandalo nel 2012 per aver passato informazioni coperte da segreto alla sua biografa ed amante Paula Broadwell. Il Pentagono - rivela il Daily Beast - starebbe considerando di degradare l'ex alto ufficiale. Tutto e' nelle mani del segretario alla Difesa, Ash Carter, piu' che mai intenzionato a dare un segnale ben preciso: chi sbaglia deve pagare, anche se si chiama Petraeus
Giacinto Auriti hallelujah, Israel mia bambina, hallelujah: Gloria a Dio nostro holy JHWH per sempre, nei secoli dei secoli, eterno fedele! hallelujah
Abd Allāh II ibn al-Husayn è l'attuale monarca del Regno Hascemita del Giordano ] COME MAI, Daesh sauditi ISIS sharia, NON COLPISCONO MAI NESSUNO, ed una volta che tu sei andato: con un F16, i SAUDITI sono riusciti a buttare giù proprio il tuo aereo?
Giacinto Auriti hallelujah, Israel mia bambina, hallelujah: Gloria a Dio nostro holy JHWH per sempre, nei secoli dei secoli, eterno fedele! hallelujah
è il discorso del fariseo strozzino D'Alema Bildenberg e del popolo pecora italiano schiavizzato: dal sistema Massonico, già da troppo tempo: QUESTA è LA TORRE DI BABIBONIA: IL GRANDE FRATELLO SATANA NATO ] [  Il governo ideale, secondo la Nuland, dovrebbe "riprendere l'attuazione delle riforme nel sistema bancario, nel campo della magistratura e nel sistema finanziario" e "tornare ai negoziati con il Fondo Monetario Internazionale".
Leggi tutto: http://it.sputniknews.com/politica/20160119/1919952/nuland-moldavia-europa.html#ixzz3xiNwXeOr
Giacinto Auriti hallelujah, Israel mia bambina, hallelujah: Gloria a Dio nostro holy JHWH per sempre, nei secoli dei secoli, eterno fedele! hallelujah
SONO così TANTO, TUTTI LE BESTIE DI MAOMETTO, IL FALSO PROFETA NELL'INFERNO, TUTTI QUESTI ISLAMICI TURCHI, CHE NESSUNO DI LORO PENSA A CONDANNARE LA SHARIA, PERCHé, IL GENOCIDIO DEL GENERE UMANO, è NEI LORO OBIETTIVI MECCA CABA, IDOLO DI PIETRA IN VAGINA DI ARGENTO, TUTTA UNA AGENDA SAUDITA di CALIFFATO] Pakistan sotto attacco, 15 morti in attacco kamikaze, Attentato in Pakistan, sale il numero delle vittime. Pakistan, attentato a checkpoint militare: 11 morti.. MA, IN REALTà NOI DOVREMMO RINGRAZIARLI, TUTTI QUESTI ISLAMICI LEGA ARABA, CHE CI VOGLIONO UCCIDERE A FIN DI BENE, DATO CHE, IN REALTà STANNO COMBATTENDO CONTRO IL SATANISMO DI Bildenberg Merkel Obama GENDER e BUSH I MASSONI: DEL NUOVO ORDINE MONDIALE JaBullOn, MA I FARISEI luciferini Enlightened, loro SONO TROPPO COGLIONI E NON LO HANNO CAPITO ANCORA, CHE IN REALTà, gli islamici STANNO COMBATTENDO CONTRO DI LORO! lol. ma, anche Israele è una bambina di nove anni, una piccola preda sessuale per Maometto, e lei è troppo piccola per capire queste cose!
Giacinto Auriti hallelujah, Israel mia bambina, hallelujah: Gloria a Dio nostro holy JHWH per sempre, nei secoli dei secoli, eterno fedele! hallelujah
19.01.2016) NON SAPPIAMO SE GLI USA HANNO PAGATO SOLTANTO PER FARE LA GUERRA NEL DONBASS, E POI, NON HANNO I SOLDI PER FARE LE ALTRE COSE! ] [ Martedi, Gazprom ha presentato alla Naftogaz Ucraina il conto per il pagamento del gas per il terzo quadrimestre del 2015 secondo il patto “prendi-o-paga”. Lo ha reso noto la compagnia russa tramite RIA Novosti. "In conformità con i contranti di compravendita di gas vigenti tra Gazprom e Naftogaz Ucraina (dal 2009), l'acquirente è obbligato a pagare il minimale della quantità annuale di gas. In base al contratto vigente, il minimale della quantità annuale di gas per il terzo quadrimestre del 2015 ammonta a 10,485 miliardi di metri cubi. Tenendo in considerazione questi dati, il fornitore Gazprom in Ucraina ha presentato un conto di 2,549 miliardi di dollari alla Naftogaz", si dice nel comunicato di Gazprom. La compagnia russa attende il pagamento del conto entro dieci giorni.
"L'Ucraina si è di fatto rifiutata di acquistare il gas russo nel terzo quadrimestre del 2015,di conseguenza, non c'è stato alcuna intesa sulla non applicazione del regolamento "prendi-o-paga" in questo periodo", ha sottolineato il rappresentante legale di Gazprom Alexej Miller: http://it.sputniknews.com/mondo/20160119/1917113/gazprom-conto-naftogaz.html#ixzz3xhJFTGAA
Giacinto Auriti hallelujah, Israel mia bambina, hallelujah: Gloria a Dio nostro holy JHWH per sempre, nei secoli dei secoli, eterno fedele! hallelujah
FARISEI MASSONI SALAFITI ISLAMICI SHARIA ] [ se le vostre membra finissero maciullate dalle ruote del treno, la vostra fine sarebbe, infinitamente migliore, di quella che CAPITERà a voi, quando finirete maciullati sotto i miei piedi! ] [ Pope Leo XIII saw to it that the Saint Michael prayer was recited after every low Mass throughout the world. (The low Mass, discontinued in 1970 after Vatican II, was said by a priest alone, with no music.) This prayer is not said at Mass today, but in 1994 Pope John Paul II urged the faithful keep to reciting it. Although we tend to downplay the notion of the devil as being too quaint or outmoded today, he does indeed exist and not just as a symbol of evil, or as character in a fairytale to frighten us. We obviously can’t excuse all our sins and failures by saying, as the comedian Flip Wilson did in a line he made famous, “The devil made me do it!” After all, God allows us to be tempted but gives us the grace and the free will to choose Him and not the devil. Still, we shouldn’t assume the devil is just some cartoon figure. Priests such as Father Malachi Martin and Father Gabriele Amorth have written extensively of their struggles with demons during exorcisms. One of Satan’s greatest assets is his camouflage, the belief that he doesn’t exist, as Father Martin once noted in his acclaimed book Hostage to the Devil. Father Martin felt strongly that disbelief in Satan and the forces of evil leaves us unable to resist them.
On the subject of resistance, keep in mind that we can and should say. the Saint Michael prayer at church or just on our own during the day for spiritual protection for ourselves and for others as well! Satan was unable to destroy the Catholic Church in the 20th century, but certainly our faith withstood terrible onslaughts just from Hitler and Stalin alone. We are still engaged in that war that has gone for all of human history, in one form or another, between God and the devil. Each of us has had our own battles against the dark side trying to turn us away from eternal life with our Creator. Satan’s idea for our eternal life is one spent with him in hatred and misery and he’s after as many souls as he can get! As St. Peter once noted “be sober and watch, because your adversary the devil as a roaring lion, goes about seeking whom he may devour” (1 Peter 5:8). “The evil spirits who roam about the world seeking the ruin of souls” mentioned in the Saint Michael prayer have surely been busy, but in asking for help we can fight back against them every day. Prayer and the sacraments are an essential part of what St. Paul called the “armor of God” in his letter to the Ephesians. The Saint Michael. prayer can help us indeed “stand against the deceits of the devil" (Eph 6:11) by “taking the shield of faith” (Eph 6:16). Remember, God permits us to be tempted by the devil but gives us the grace to resist him through prayer in our daily lives. Let us not be afraid to ask for St. Michael’s help in this prayer and others like it. We need to remember that each time we pray we work to defeat our real enemies, not each other, but rather the devil and his evil spirits. As St. Paul put it, we fight “not against flesh and blood but against principalities and power, against the rulers of the world of this darkness, against the spirits of wickedness” (Eph 6:12). With God’s help in prayer they can all be overcome. http://www.ourcatholicprayers.com/the-saint-michael-prayer.html
allGiacintoAuriti hallelujah, Israel mia bambina, hallelujah: Gloria a Dio nostro holy JHWH per sempre, nei secoli dei secoli, eterno fedele! hallelujah
salda FORTEZZA di ISRAELE proteggici dalla abominazione del Demonio USA CIA SAUDITA e MERKEL l'ANTICRISTO: la torre di Babilonia! ] [ St. Michael makes a great general in this fight between Christ and Satan for our souls! After all, we read in Revelation (12:7-9) that “there was a great battle in heaven; Michael and his angels fought with the dragon...and that great dragon...who is called the devil and Satan, who seduces the whole world...was cast unto the earth, and his angels [the demons] were thrown down with him.” St. Michael’s very name (in Hebrew, Micha’el meaning “Who is like to God?”) denotes the war cry uttered in that battle. Note that when we talk about Satan or the devil here we are also referring to his “army” of fallen angels, the evil spirits referred to in the Saint Michael prayer. As a special patron and protector of the Church, St. Michael has been assigned to fight against Satan; to protect faithful souls from him, especially at their death; to champion God’s people; and, further along this line, to escort them to their judgment.
allGiacintoAuriti hallelujah, Israel mia bambina, hallelujah: Gloria a Dio nostro holy JHWH per sempre, nei secoli dei secoli, eterno fedele! hallelujah
#CINA ] per ogni soldato siriano ucciso in battaglia? ogni nazione del mondo perderà 100000 soldati!
allGiacintoAuriti hallelujah, Israel mia bambina, hallelujah: Gloria a Dio nostro holy JHWH per sempre, nei secoli dei secoli, eterno fedele! hallelujah
ISRAEL AMEN MICHAEL HOLY HhallelujahUYAH ] [ Saint Michael, the Archangel, defend us in battle; be our protection against the wickedness and snares of the devil. May God rebuke him, we humbly pray, and do thou, O prince of the heavenly host, by the power of God, cast into Hell, Satan and all the evil spirits, who prowl about the world, seeking the ruin of souls. Amen. Sáncte Míchael Archángele, defénde nos in proélio, cóntra nequítiam et insídias diáboli ésto præsídium. Ímperet ílli Déus, súpplices deprecámur: tuque, prínceps milítiæ cæléstis, Sátanam aliósque spíritus malígnos, qui ad perditiónem animárum pervagántur in múndo, divína virtúte, in inférnum detrúde. Ámen. San Miguel Arcángel, defiéndenos en la batalla. Sé nuestro amparo contra las perversidad y asechanzas del demonio. Reprímale Dios, pedimos suplicantes, y tu príncipe de la milicia celestial arroja al infierno con el divino poder a Satanás y a los otros espíritus malignos que andan disperses por el mundo para la perdición de las almas. Amén.
allGiacintoAuriti
#CINA ] rimprovero formale [ GENERALI SIRIANI SONO DEI CORROTTI, CHE HANNO PRESO I SOLDI DALLA ARABIA SAUDITA  ] CINA, SE TU FOSSI STATA PIù VELOCE, ED AVESSI SEGUITO DA LONTANO QUESTI SOLDATI CON I TUoI BLINDATI? LORO NON SAREBBERO MAI CADUTI NELLA TRAPPOLA CHE I LORO GENERALI HANNO PIANIFICATO CONTRO DI LORO PER FARLI UCCIDERE DAI SAUDITI TURCHI: LA NUOVA TORRE DI BABELE: sharia ISIS NATO CIA OCI ONU, nwo! [ Circa 400 militari governativi siriani sono stati catturati dall'Isis nella battaglia di Dayr az Zor, nell'est della Siria e si teme che possano essere uccisi nelle prossime ore.
allGiacintoAuriti
hallelujah, Israel mia bambina, hallelujah: Gloria a Dio nostro holy JHWH per sempre, nei secoli dei secoli, eterno fedele! hallelujah
La Russia propone all’UE di applicare le sanzioni contro Kiev. ] Come, il Regime Massonico di Cavour Garibaldi hanno riunificato l'ITALIA? con congiure, dei Giudeo Marrani, corruzione, tradimenti massacri e predazione, ed il Sud Ricco e tecnologico del Regno di Napoli? non riesce più a venirne fuori dalla maledizione dei Farisei! SE QUESTI FARISEI NON VERRANNO FERMATI? VEDRETE COSA è LA DISPERAZIONE DELL'INFERNO! [ 19.01.2016. Il rappresentante della Duma Sergej Naryshkin, aprendo martedi la sessione primaverile della camera, ha proposto a Bruxelles di applicare le sanzioni nei confronti dell’Ucraina per l’inadempimento degli accordi di Minsk.
"Si vuole dar credito che la posizione di Francia e Germania, la quale, a proposito, quest'anno è rapprensentante dell'OSCE, sia fino alla fine costruttiva e obiettiva, e invece che del prolungamento delle sanzioni alla Russia intendano  applicarle all'Ucraina per la violazione della sostanza degli accordi di Minsk", ha detto Naryshkin, citato da RIA Novosti. Egli ha inoltre dichiarato che pià di un milione di cittadini ucraini si trovano sul territorio russo per fuggire dalla morte, dalla miseria e ai soprusi delle autorità di Kiev. "La causa di questo è semplicemente la condotta criminale del regime di Kiev. Ma i suoi rppresentanti all'Assemblea parlamentare del consiglio d'Europa invece di aver cura dei reali problemi del proprio paese, del loro popolo, inventano nuovi e falsi motivi e pretesti solo per giustificare quell'impudente limitazione della verità della nostra delegazione in questa organizzazione", ha detto Naryshkin: http://it.sputniknews.com/mondo/20160119/1916690/russia-sanzioni-kiev.html#ixzz3xh9ctjLl
allGiacintoAuriti
hallelujah, Israel mia bambina, hallelujah: Gloria a Dio nostro holy JHWH per sempre, nei secoli dei secoli, eterno fedele! hallelujah
ci risiamo: il fatto che io sono molto critico contro i governi le istituzioni e le religioni? NON è QUESTO CHE POTREBBE FARE DI ME UN RIVOLUZIONARIO Oppure, UN ANARCHICO, PERCHé DIO JHWH mi a mandato a proteggere tutti loro! QUINDI IO LAVORO PER LA AUTODERMINAZIONE NAZIONALE, E PER LA CENTRALIZZAZIONE DEL POTERE! io voglio istituzioni più forti e credibili!
allGiacintoAuriti
hallelujah, Israel mia bambina, hallelujah: Gloria a Dio nostro holy JHWH per sempre, nei secoli dei secoli, eterno fedele! hallelujah
SONO ARRABBIATO CONtro CARLO E GEZABELE SECOND IN UK ] ma io ho sempre protetto i loro nipoli e figli, anche perché io non posso essere il nemico di qualche monarchia! ======== IN REALTà, IL MIO PROGETTO CULTURALE è ESTREMAMENTE CONVENIENTE, PER TUTTE LE RELIGIONI E PER TUTTE LE GEOPOLITICHE, ESTREMAMENTE ALLETTANTE PER I SOGNI CHE SONO NEL CUORE UMANO, I LORO PIù NOBILI DESIDERI, ecco perché, Dio JHWH mi ama, perché, lui non vorrebbe essere costretto a scendere su questo pianeta per realizzare una strage!
allGiacintoAuriti
hallelujah, Israel mia bambina, hallelujah: Gloria a Dio nostro holy JHWH per sempre, nei secoli dei secoli, eterno fedele! hallelujah
la UE: come UNIONE EUROPEA, dei sodomiti e tutti i loro ANTICRISTO clericali, e non perché anche lo scientismo Darwin Gender è un dogma religioso di evoluzione: loro sono una minacciata dai massoni e loro usurai SpA BCE FED corporation Rothschild Bildenberg. VOI AVETE TRADITO I PADRI DELLA PATRIA DI TUTTE LE NAZIONI EUROPEE, QUELLI CHE SONO USCITI DAL DISASTRO GUERRA MONDIALE, perché voi avete tradito i popoli nella massoneria di Nuova Torre di Babele! STRASBURGO, 19 GEN - "Oggi è a rischio Schengen, domani ci si chiederà perché avere una moneta comune: l'Unione europea è minacciata alla base e forse non ci si rende conto". Lo ha detto il Presidente della Commissione Ue Jean Claude Juncker parlando alla Plenaria di Strasburgo dei problemi sull'immigrazione.
allGiacintoAuriti
hallelujah, Israel mia bambina, hallelujah: Gloria a Dio nostro holy JHWH per sempre, nei secoli dei secoli, eterno fedele! hallelujah
OCCIDENTE MASSONICO, usurocratico SpA FMI FED BCE, USA E NATO risponderanno di fronte alla Storia per avere contribuito a realizzare una LEGA ARABA sommamente nazista di assassini criminali, violatori di tutti i Valori Umani fondamentali. Tutti i politici Occidentali saranno giustiziati per tradimento!
allGiacintoAuriti
hallelujah, Israel mia bambina, hallelujah: Gloria a Dio nostro holy JHWH per sempre, nei secoli dei secoli, eterno fedele! hallelujah
poiché questi eccidi di soldati avvengono e sono avvenuti sistematicamente in Siria ed Iraq, e questo tipologia non sarebbe possibile se alti ufficiali e generali dell'Esercito non avessero tradito i loro uomini! ] SONO DEI CORROTTI HANNO PRESO I SOLDI DALLA ARABIA SAUDITA [ Circa 400 militari governativi siriani sono stati catturati dall'Isis nella battaglia di Dayr az Zor, nell'est della Siria e si teme che possano essere uccisi nelle prossime ore.
allGiacintoAuriti
hallelujah, Israel mia bambina, hallelujah: Gloria a Dio nostro holy JHWH per sempre, nei secoli dei secoli, eterno fedele! hallelujah
Caricato il 01 set 2011  https://youtu.be/ttcbYSUHgIw Campo di prigione Nord Coreana (Yoduk) l'orrore di un satanismo assoluto contro cristiani innocenti! SOLTANTO UN ALTRO ANTICRISTO NEL MONDO DI SATANA! Campo di concentramento, Nord Coreano alla Scoperta!
Giacinto Auriti hallelujah, Israel mia bambina, hallelujah: Gloria a Dio nostro holy JHWH per sempre, nei secoli dei secoli, eterno fedele! hallelujah
abbiamo una situazione disperata di disoccupazione e povertà, ma, la chiusura delle frontiere nei confronti dei soli musulmani, non è un atto ostile nei loro confronti, che sono persone bisognose di amore e degne di amore, ma, un atto indispensabile di autotutela, perché è con il nazismo della Sharia che la LEGA ARABA sta minacciando il nostro sistema sociale e la nostra stessa sopravvivenza! ] [ Migranti: Msf,catastrofico fallimento Ue. Rapporto, barriere e caos hanno peggiorato condizioni profughi
Giacinto Auriti hallelujah, Israel mia bambina, hallelujah: Gloria a Dio nostro holy JHWH per sempre, nei secoli dei secoli, eterno fedele! hallelujah
questo è l'orrore con cui la cristianità si è dovuta confrontare, queste sono le RADICI CULTURALI ED IDEOLOGICHE DELLA LEGA ARABA SHARIA(negazione di diritti umani e reciprocità), I NOSTRI POLITICI ATTUALI NON SONO CONSAPEVOLI DELLA GRAVITà DI UNA SITUAZIONE ISLAMICO NAZISTA SENZA RECIPROCITà ] [ BEIRUT, 18 GEN - Circa 400 militari governativi siriani sono stati catturati dall'Isis nella battaglia di Dayr az Zor, nell'est della Siria e si teme che possano essere uccisi nelle prossime ore. Media dell'Isis hanno diffuso poco fa foto dei prigionieri senza indumenti e in un comunicato si afferma che un alto numero di soldati del regime è stato fatto prigioniero e che 50 militari sono stati uccisi nella battaglia in corso.
allGiacintoAuriti hallelujah Gloria a Dio holy JHWH per sempre
i più grandi specialisti di ingegneria sociale della storia: sono i sacerdoti di satana 322 Bush e kerry, e loro stanno ottenedo grandi risultati, in favore dei loro padroni Rothschild Spa Fmi tutti
Enlightened Farisei SATANISTI MASSONI perché, con il PATRIOTTISMO dei BILDENBERG, presto tutti i popoli del mondo diventeranno un solo branco di animali schiavi goym del talmud. E purtroppo Allah Akbar è stato sconfitto, e Salman, Erdogan, sharia, e LEGA ARABA, da soli senza
israeliani e cristiani non ce l'hanno fatta a realizzare il Califfato mondiale degli schiavi dhimmi schiavi, e quindi, sono diventati schiavi anche loro! PERCHé QUESTA DEI FARISEI è UNA KABALLAH ESOTERICA DEMONICA E SOPRANNATURALE, MENTRE ALLAH ERA UN DEMONIO PIù PICCOLO!
allGiacintoAuriti hallelujah Gloria a Dio holy JHWH per sempre
23 ottobre 2015. QUESTI ISLAMISTI TURCHI ERDOGAN SONO ESPERTI A GENOCIDI: PASSATI PRESENTI CURDI, E ISIS SHARIA FUTURI: IL SULTANATO DI ROMA E PARIGI! SONO SHARIA NAZISTI TOTALI, TUTTO IL CONTRARIO DI CHI A PREFERITO SUBIRE IL GOLPE DELLA NATO: QUANDO I CECCHINI DELLA CIA A MAIDAN HANNO UCCISO 100 PERSONE PER REALIZZARE IL GOLPE DEMOCRATICO DEI BILDENBERG MERKEL PRAVY SECTOR!  Un tribunale di Istanbul ha condannato oggi 244 dei 255 manifestanti imputati nel principale processo per gli scontri legati alle proteste di Gezi Park, iniziate nel maggio 2013. Lo riferiscono media locali. Le pene comminate dal tribunale variano da 2 mesi e 15 giorni a 1 anno 2 mesi e 16 giorni. La sentenza giunge a poco più di una settimana dalle elezioni anticipate in Turchia.
allGiacintoAuriti
hallelujah Gloria a Dio holy JHWH per sempre questi islamici ipocriti bugiardi e nazisti hanno avuto la autorizzazione da SPA NWO FED Rothschild il Fariseo ONU, di realizzare la galassia jihadista califfato terroristi: genocidio a tutti gli infedeli, perché sharia è Allah akbar ] Organisation of Islamic Cooperation.  www.oic-oci.org/ The Organisation of Islamic Cooperation (OIC) (formerly Organization of the Islamic Conference) is the second largest inter-governmental organization
allGiacintoAuriti hallelujah Gloria a Dio holy JHWH per sempre
COME, TU puoi diventare ministro TERRORISTA palestinese OIC lega ARABA SHARIA IL NAZISMO ONU? prima, tu devi uccidere un bambino israeliano, è così, che tu avrai fama onore successo ed il plauso della comunità internazionale(quasi tutta): poi, però morirai prematuramente di infarto e andrai all'inferno da MAOMETTO! E QUESTA è UNA STORIA VERA!
allGiacintoAuriti
hallelujah Gloria a Dio holy JHWH per sempre Udii poi una gran voce UNIUS REI, dal Tempio CELESTE che diceva ai sette angeli: «Andate e versate sulla terra le sette coppe dell'ira di Dio».
6. Essi hanno versato il sangue di santi e di profeti, tu hai dato loro sangue da bere: ne sono ben degni!». preparate la vostra anima PER PRESENTARLA AL GIUDIZIO DI DIO! [ PENTITEVI DEI VOSTRI PECCATI ]
allGiacintoAuriti hallelujah Gloria a Dio holy JHWH per sempre
SAUDI ARABIA è lo STUPRATORE
allGiacintoAuriti
hallelujah Gloria a Dio holy JHWH per sempre
Benjamin Netanyahu il Primo ministro di Israele ] io non credo che in tutto il mondo ci può essere qualcuno che può dire ad UNIUS REI: "vediamo chi sei tu, e vediamo chi sono io!" PERCHé LA SUA MALEDIZIONE POTREBBE PORTARLO ALL'INFERNO PRIMA DEL TEMPO!
allGiacintoAuriti hallelujah Gloria a Dio holy JHWH per sempre
I BILDENBERG SPA ROTHSCHILD, IN VATICANO HANNO DETTO che: "è giusto dare ai cristiani autonomia politica", ed in VATICANO invece di credere a GESù Cristo loro hanno incominciato a credere nei BILDENBERG!
allGiacintoAuriti hallelujah Gloria a Dio holy JHWH per sempre
ISLAM in LEGA ARABA è il peggiore dei nazismi: infatti loro hanno la pena (anche) di morte, per loro presunti delitti di opinione! Che poi, è proprio il Corano che afferma che Maometto è un indemoniato criminale, pieno di delitti e di peccati! Però anche se il Corano dice queste cose: tu devi dire che Maometto è un santo! TUTTAVIA, TUTTI QUESTI DELITTI ISLAMICI SHARIA NON SAREBBERO MAI ESISTITI: SE, I GOVERNI OCCIDENTALI, ONU, SPA, NON FOSSERO STATI UN DELITTO MAGGIORE, DELL'ISLAM STESSO! NOI SIAMO TUTTI GLI SCHIAVI INDEBITATI DI UN UOMO FARISEO ROTHSCHILD, CHE, LUI STAMPA CARTA IGIENICA: E CE LA FA PAGARE COME DENARO AD INTERESSE, E MOLTI DI NOI PER LA DISPERAZIONE SI SONO GIà SUICIDATI!
allGiacintoAuriti hallelujah Gloria a Dio holy JHWH per sempre
INOLTRE C'è UN DIFFERENZA ONTOLOGICA: tra il Paradiso e lo Inferno, anche se i corpi dei maledetti dannati soffrono terribilmente all'inferno, tuttavia, sono tutti delle ombre i loro corpi all'inferno: anche Satana è soltanto un ombra. MENTRE, in PARADISO, tutti hanno un corpo spirituale reale, già prima della risurezione (giorno del giudizio universale) per la potenza di Dio. Quindi questo corpo spirituale reale, è avvolto e trafigurao dalla gloria, come un diamante può essere attraversato dalla LUCE vivente e vivificante, che questa luce è proprio DIO! Ovviamente questa gloria si accresce, da un paradiso all'altro, fino a giungere alla sala del TRONO, dove coloro che sono convocati possono vedere Dio. in realtà c'è una felicità che per intensità non può essere sopportata dalla conformazione del nostro essere di persona (ed infatti, oggi in questa dimensione tridimensionale: c'è una qualità ed una quantità di valori ed ideali che ognuno di noi decide di adottare: che rappresentano la nostra capacità ontologica), per cui non c'è nessuno che ti sbarra la strada a livelli superiori! DA QUESTO PUNTO DI VISTA, L'ATEO BENEDETTO CROCE DISSE CHE GESù DI BETLEMME, è STATO L'UOMO PIù GRANDE DEL GENERE UMANO, perché, NESSUNO PUò AMARE PIù DI LUI! .. e questa affermazione la hanno fatta anche molti buddisti: semplicemente ascoltando le parole che Gesù ha dette!
allGiacintoAuriti hallelujah Gloria a Dio holy JHWH per sempre
parlare di Paradiso, è come: per una talpa che ha vissuto tutta la vita: in un foro sodoma darwin cloaca ideologia GENDER, di parlare della esperienza di un aquila che lui non ha mai potuto vedere! MI DISPIACE VOI SIETE DEGLI INFELICI!
allGiacintoAuriti
hallelujah Gloria a Dio holy JHWH per sempre certo per colpa di RENZI e del Regime massonico BILDENBERG, alto tradimento, USURA SPA BANCA CENTRALE, che, ha finito di distruggere, anche lo stato sociale, welfare, i diritti sindacali: e ci ha indebitati con il signor CARTA IGIENICA ROTHSCHILD: è vero noi siamo diventati tutti FANTOZZI, nei confronti del nostro datore di lavoro! MA CIRCA IL FATTO CHE NESSUNO SA PARLARE DEL PARDISO, QUESTA è UNA INGIUSTIZIA PERCHé LA MIA METAFISICA RAZIONALE, LO CONOSCE in modo sufficiente, ED IO NE HO PARLATO LUNGAMENTE. Tanto per incominciare ci sono 7 Paradisi dimensionali diversi! ROMA, 23 OTT - Paolo Villaggio non le manda a dire e oggi all'incontro stampa della Festa di Roma per il restauro di in 2k di Fantozzi (dal 26 al 28 in sala in 200 copie) e de Il secondo tragico Fantozzi (dal 2 al 4 novembre) parla ovviamente di Fantozzi (''mai come adesso attuale''); di Papa Francesco (''anche lui ha paura di morire'') e di Paradiso (''non esiste, nessuno lo sa descrivere''). Insieme a lui all'incontro, Anna Mazzamauro (la signorina Silvani) e Plinio Fernando (Matilde).
allGiacintoAuriti
hallelujah Gloria a Dio holy JHWH per sempre
Palestinesi incendiano Tomba Giuseppe ED ONU ASSEGNA TOMBA DI GIUSEPPE A PALESTINESI! ] la vicenda storica e teologica ha un grottesco risvolto se non fosse visto soltanto come un problema di tipo territoriale! QUINDI ONU "SENEFOTTE", dei motivi per cui gli ebrei sono andati a stabilirsi in Palestina, e ONU "SENEFOTTE" che con gli islamisti in tutto il mondo nessuno riesce a viverci pacificamente: perché la LEGA ARABA ha un problema NAZISTA di genocidio sharia al suo interno. Infatti, ONU come HITLER nega il diritto agli ebrei di essere se stessi e di essere un popolo! QUESTA storia è simile alla decisione di un giudice minorile, che toglie il figlio al coniuge amoroso, per darlo al genitore che abusa di lui!
allGiacintoAuriti hallelujah Gloria a Dio holy JHWH per sempre
Grazia per Karl Andree. FROM His Majesty UNIUS REI. TO: His Majesty, Salman, King of Saudi Arabia, The case of Karl Andree, a 74-year-old pensioner from the UK, requires urgent attention. After being convicted of possessing alcohol in the Kingdom of Saudi Arabia, he was sentenced
to 12 months in prison, as well as more than 360 lashes. So far, Saudi officials have demonstrated clemency where the lashing is concerned, but Mr Andree has now spent over 14 months in a Saudi prison. We, the undersigned, politely request that, as Mr Andree has spent more than his allotted time in prison, his sentence now be commuted to time served, and that he be released from prison, free to go home to be with his family. Mr Andree has been punished, now the Saudi Justice System should give him his liberty. Thank you for your consideration. Cordialmente His Majesty UNIUS REI.
allGiacintoAuriti hallelujah Gloria a Dio holy JHWH per sempre
Gentile lorenzojhwh. Masih è stato liberato! Ho voulto iniziare questo mio messaggio con una buona notizia, resa possibile anche dalla mobilitazione delle decine di migliaia di cittadini attivi di CitizenGO che hanno sottoscritto la nostra ultima petizione. La famiglia di Masih è ancora in pericolo, a causa delle minacce e delle violenze degli islamisti radicali, ma per lo meno l'uomo è stato rilasciato e ha potuto raggiungere i suoi familiari. Grazie di cuore a te e a tutti i nostri sottoscrittori, per aver reso possibile questo e molto altro! Ti scrivo anche per chiederti di partecipare a una nova campagna, che ancora una volta riguarda un uomo ingiustamente detenuto e perseguitato a causa di un sistema legale ingiusto e succube del radicalismo musulmano.
http://www.citizengo.org/it/30534-arabia-saudita-karl-andree-ha-gia-patitio-abbastanza
Karl Andree, un cittadino britannico di 74 anni che ha vissuto in Medio Oriente negli ultimi 25 anni, è stato condannato per il possesso di alcol nel 2014, quando le autorità hanno trovato delle bottiglie di vino fatto in cas nella sua macchina. In Arabia Saudita, il possesso di alcol è sanzionato severamente, poiché il Codice Legale si basa su una rigida interpretazione della legge islamica. Per la violazione della legge, Andree ha ricevuto una condanna di 12 mesi di carcere e più di 360 frustate. A causa della sua fragile salute - testimoniata dal figlio Simon, che, parlando alla radio BBC4, ha detto che suo padre Karl è sopravvissuto tre volte al cancro, ma ancora soffre di asma grave – il signor Andree ha, finora, evitato la frusta. E, per fortuna, i funzionari sauditi hanno anche dichiarato in privato che la potrebbe essere presa in considerazione la possibilità della grazia. Tuttavia, dopo aver scontato la sua pena,  Andree ha servito due mesi in più in una prigione saudita. Questa petizione chiede alle autorità di agire e di rilasciare immediatamente il signor Andree. Il re Salman è il destinatario di questa petizione, poiché lui ha l'autorità e l'influenza di commutare la condanna del signor Andree. Firma qui:
http://www.citizengo.org/it/30534-arabia-saudita-karl-andree-ha-gia-patitio-abbastanza
Dopo aver firmato, come sempre ti invito a condividere la petizione con i tuoi contatti, amici e familiari. Troverai i tasti per farlo dopo la firma e riceverai anche una breve email a riguardo. Grazie ancora, di tutto cuore, per il tuo impegno, che dà senso ed efficacia al nostro lavoro a difesa dei valori in cui crediamo. Un caro saluto,
al mago caprone saudita salafita ] [ i sacerdoti di satana della CIA 322 NSA NWO SpA Banche Centrali incolpano Edward Snowden, per il terrorismo islamico, gli attentati di Parigi, e tutti i mali del mondo, mentre, noi sappiamo che tutto il terrorismo è un complotto della CIA NWO con la ARABIA SAUDITA.


" Sangue e vendetta in Nigeria ". http://www.informazionecorretta.com/main.php?mediaId=2&sez=120&id=46626
Riportiamo dal CORRIERE della SERA del 29/10/2012, a pag. 17, l'articolo di Massimo Alberizzi dal titolo " Sangue e vendetta in Nigeria ".
Ennesima domenica di sangue in Nigeria: di prima mattina un terrorista suicida ha fatto esplodere la sua auto imbottita di dinamite nella chiesa cattolica di Santa Rita in Ungwan Yero a Kaduna, nel nord del Paese. Subito dopo è scattata la vendetta dei cristiani che hanno colpito case e negozi dei musulmani, ammazzando a sangue freddo alcuni fedeli di Allah.
Un funzionario del Nema (National Emergency Management Authority) ha confermato che i morti sono almeno 10 ma sul numero di feriti non ha voluto essere preciso: «Decine e decine, almeno un centinaio». Tra gli altri, in condizioni critiche, il sacerdote che stava officiando la messa.
Subito dopo l'attacco suicida è partita la rappresaglia dei cristiani. Armati di bastoni e machete bande di giovani hanno assalito i musulmani e i loro beni. Il guidatore di un mototaxi, creduto seguace dell'islam, è stato bloccato dalla folla inferocita: l'uomo prima è stato picchiato, poi gli è stata rovesciata addosso la sua moto con il serbatoio aperto. Una volta ben inzuppato di benzina, gli assalitori gli hanno dato fuoco. Non è stato l'unico a essere stato ucciso per vendetta, ma la polizia non ha voluto fornire altri dettagli.
Secondo padre Anthony Zaka, dell'arcidiocesi di Kaduna, il terrorista che ha devastato la chiesa doveva conoscere molto bene il posto. Probabilmente l'aveva visitato più volte perché ha scelto un angolo particolare dove immolarsi, per poter causare il maggior numero di vittime. Le chiese in Africa sono spesso in spazi aperti, in grandi parchi dove viene sistemato un altare. Così è quella di Kaduna, dedicata a Santa Rita.
L'attentatore suicida ha superato il cancello ed è entrato nel giardino. Ha poi parcheggiato in una zona che si sarebbe riempita di folla da lì a poco. E' rimasto seduto in auto finché la gente non ha riempito tutto lo spazio disponibile e solo allora si è fatto saltare in aria.
«Cinque persone sono morte sul colpo — ha spiegato padre Zaka — e altre cinque in ospedale per le ferite. Temo che il bilancio potrebbe aumentare perché ci sono parecchi ricoverati in fin di vita».
Nessuno ha finora rivendicato l'attacco, ma fonti diplomatiche non hanno dubbi: «E' da attribuire a Boko Haram», il gruppo islamista radicale che combatte il governo centrale del presidente Goodluck Jonathan.
Ma è sbagliato ridurre la violenza che sta sconvolgendo la Nigeria a una semplice guerra interreligiosa tra cristiani e musulmani. La crisi ha radici più profonde: corruzione, povertà, disoccupazione degrado anche ecologico.
La Nigeria è ricchissima di petrolio (ottavo produttore al mondo e primo africano) ma i proventi restano in mano a poche famiglie di miliardari. La scoperta di nuovi giacimenti a nord, nel bacino del lago Ciad ha moltiplicato i problemi. Sono troppe le mani rapaci che vogliono impadronirsi di quella fortuna. Leader senza scrupoli vogliono destabilizzare il Nord, plagiano i giovani disperati cui promettono lotta alla corruzione e alla miseria, opportunità di lavoro e salvaguardia della natura e dell'ambiente.
http://www.informazionecorretta.com/main.php?mediaId=16&sez=120&id=46636
Riportiamo da LIBERO del 30/10/2012, a pag. 18, la breve dal titolo " Vende alcol in Tunisia, dita mozzate "
A un commerciante di bevande alcoliche tunisino sono state mozzare quattro dita di una mano da parte di un gruppo di salafiti nella località di La Manouba. L’episodio viene riferito dal sito in lingua araba Assabah News e sarebbe avvenuto nella notte tra sabato e domenica scorsa, nelle stesse circostanze culminate con l’aggressione di un ufficiale della Guardia nazionale, colpito alla testa forse con un coltello e in gravi condizioni.
Peraltro, continuano le violenze in Siria: ieri sono stati almeno 68 i morti provocati da bombardamenti di truppe governative, nel quarto giorno di quella che sarebbe dovuta essere una tregua tra regime e ribelli. Lakhdar Brahimi, mediatore di Onu e Lega Araba volato aMosca per incontrare il ministro degli Esteri russo Serghei Lavrov, ha avvertito che la crisi in Siria «sta peggiorando» e ormai si può parlare di «guerra civile».
http://www.informazionecorretta.com/main.php?mediaId=4&sez=120&id=46698
Riportiamo da REPUBBLICA del 04/11/2012, a pag. 30, l'articolo di Vanna Vannuccini dal titolo "Libere".
Maryam Rahmanian, autrice della mostra fotografica (a proposito, non viene rivelato il luogo dove viene tenuta!) che denuncia la discriminazione delle donne in Iran, arrestate e condannate per 'reati' ridicoli, assurdi, come il fatto di indossare un velo troppo colorato, o indossare un paio di calze, o mostrare le unghie delle mani smaltate.
E' questo l'Iran di Khomeini, quello che il Vecchio Cronista sulla Stampa descriveva con toni di ammirazione. Lo stesso Iran che si sta dotando di un arsenale nucleare e che minaccia Israele quotidianamente, lo stesso che Il Manifesto ama difendere nelle sue pagine.
Ecco l'articolo:
Sepideh Talebi, nata il 5.8.1368 (27.10.1989 secondo il nostro calendario). Arrestata perché indossava un rupush troppo corto (il rupushè un cappottino che un tempo era lungo fino ai piedi e si è andato via via riducendo in lunghezza e ampiezza).
Mana Davodi, nata il 5.4.1980. Arrestata perché portava i sandali senza calzini lasciando vedere le unghie laccate di rosso.
Romana Reyahi, nata il 16.1.1986. Arrestata perché teneva il rupush sbottonato.
E poi Sara Kermani (3.7.1981), Tina Azimi (6.11.1979), Tahereh Reyahi (25.3.1983). Tutte arrestate per quello che genericamente viene chiamato in Iran bad hejab( la scarsa osservanza dei codici di vestiario imposti dalla rivoluzione islamica), e trasferite in un posto di polizia — da cui hanno potuto essere rilasciate solo dopo aver giurato obbedienza ai codici islamici, essersi struccate e rivestite con vestiti castigati che gli hanno mandato da casa. Alcune multate, altre condannate a pene diverse, tra le quali non sono infrequenti le frustate.

"Blood and revenge in Nigeria." http://www.informazionecorretta.com/main.php?mediaId=2&sez=120&id=46626We report the Corriere della Sera of 29/10/2012 , p. 17, an article by Massimo Alberizzi titled " Blood and revenge in Nigeria."Yet another bloody Sunday in Nigeria in the early morning a suicide bomber detonated his car full of dynamite in the Catholic church of Santa Rita in Ungwan Yero in Kaduna in the north of the country. Soon after the revenge is taken of Christians who have hit houses and shops of Muslims , killing in cold blood, some faithful to Allah.An official of NEMA (National Emergency Management Authority) has confirmed that the dead are at least 10 the number of injured but did not want to be precise : " Dozens , at least a hundred ." Among others, in critical condition , the priest who was officiating the mass.Immediately after the suicide attack has left the retaliation of Christians. Armed with sticks and machetes gangs of youths attacked Muslims and their property. The driver of a motorcycle taxi , believed follower of Islam , was captured by an angry mob : the man before he was beaten , then was spilled on his bike with the tank open . Once well soaked in gasoline, the assailants set fire . It was not the only one to have been killed for revenge , but police declined to give further details.According to Father Anthony Zaka , the Archdiocese of Kaduna , the terrorist who destroyed the church should be very familiar with the place. Probably had visited him several times why he chose a particular angle where sacrifice himself in order to cause the greatest number of victims. The churches in Africa are often in open spaces, in large parks where an altar is placed . So is that of Kaduna , dedicated to Santa Rita.The suicide bomber has passed the gate and entered the garden. He parked in an area that would be filled with crowd shortly thereafter . It ' been sitting in the car as long as people did not fill all available space and only then is blown up ."Five people died on the spot - said father Zaka - and five others to the hospital for injuries. I fear that the toll could increase because there are several inmates dying . "No one has so far claimed responsibility for the attack, but diplomatic sources have no doubts : " It ' attributed to Boko Haram ", the radical Islamist group fighting the central government of President Goodluck Jonathan .But it is wrong to reduce the violence that is turning Nigeria to a simple inter-religious war between Christians and Muslims. The crisis has deeper roots : corruption , poverty, unemployment also ecological degradation .Nigeria is rich in oil ( eighth largest producer in the world and first in Africa) but the proceeds remain in the hands of a few families of billionaires. The discovery of new oil fields in the north, in the basin of Lake Chad has multiplied the problems. There are too many greedy hands who want to seize that chance. Unscrupulous leaders want to destabilize the North , the young desperate plagiarize that promise to fight corruption and poverty, employment opportunities and the protection of nature and the environment.http://www.informazionecorretta.com/main.php?mediaId=16&sez=120&id=46636Here for FREE 30/10/2012 , p. 18, the short titled " Selling alcohol in Tunisia, severed fingers "At a Tunisian trader of alcoholic beverages have been cut off four fingers of one hand by a group of Salafists in the village of La Manouba . The incident is reported by the website in Arabic Assabah News and took place in the night between Saturday and Sunday , in the same circumstances culminating in the assault of an officer of the National Guard , hit in the head with a knife and perhaps in serious condition.However , violence continues in Syria yesterday have been at least 68 deaths caused by the bombing of government troops , on the fourth day of what was supposed to be a truce between the regime and the rebels. Lakhdar Brahimi , UN and Arab League broker aMosca flew to meet with Russian Foreign Minister Sergei Lavrov , has warned that the crisis in Syria " is getting worse " and now we can speak of "civil war" .http://www.informazionecorretta.com/main.php?mediaId=4&sez=120&id=46698We report from REPUBLIC of 04/11/2012 , p. 30, Article Vanna Vannuccini titled " Free " .Maryam Rahmanian , author of the photographic exhibition (by the way , is not revealed to the place where it is held ! ) That denounces discrimination against women in Iran, arrested and convicted for ' crimes ' ridiculous , absurd , such as the wearing of a veil too colorful , or wear a pair of socks , or show your fingernails glazed .E 'is the Iran of Khomeini , that the Chronicler on Old Print described in tones of admiration. The same Iran that is being equipped with nuclear weapons and threatens Israel on a daily basis , the same as The Manifesto loves to defend its pages .Here is the article :Sepideh Talebi , born 08.05.1368 ( 27.10.1989 according to our calendar). Rupush arrested for wearing a too short ( the rupushè a coat that was once down to his feet and has been gradually reduced in length and width ) .Mana Davodi , born on 04/05/1980 . Arrested because he wore sandals without socks leaving to see her nails painted red .Roman Reyahi , born 16.1.1986 . Arrested because he held the rupush unbuttoned .And then Sara Kermani ( 03/07/1981 ) Tina Azimi ( 11/06/1979 ) , Tahereh Reyahi ( 25/03/1983 ) . All arrested for what is generically called bad hejab in Iran ( the lack of compliance with the dress codes imposed by the Islamic Revolution ) , and transferred to a police station - which could be issued only after swearing allegiance to the Islamic codes , have no make-up and clothes coated chastened that they sent home . Some fined, sentenced to several others , including the lashes are not uncommon .

TUTTI I DIRITTI UMANI ONU, DISTRUTTI, NELLA SHARIA DELLA LEGA ARABA! MA, L'IMPORTATE è DISTRUGGERE ISRAELE, PER ORA! ] [
http://www.informazionecorretta.com/main.php?mediaId=999920&sez=120&id=46415#.UHaTVGJgchM.facebook
Riportiamo dal GIORNALE di oggi, 11/10/2012, a pag. 17, l'articolo di Gian Micalessin dal titolo " Uccidono i bambini in nome del Corano ".
Malala vive. Ma vivono anche i suoi sicari. I chirurghi ce l’hanno fatta. Son riusciti ad estrarre dal cranio della 14enne ragazzina pakistana quel proiettile di kalashnikov destinato a sopprimere la sua innocente voglia di libertà, a imporre il lugubre silenzio del terrore islamista. Ma sopravvive anche chi la voleva morta. Sopravvive la furia cieca di un islam radicale pronto a massacrare anche i bimbi nel nome del Corano e del Profeta.
L’aspetto più agghiacciante del tentato assassinio di Malala Yusafzai è la sua consequenzialità. Il tentativo di eliminare questa ragazzina colpevole d’aver descritto l’opprimente regime imposto ai civili nelle provincie pakistane sotto controllo talebano, è solo l’ennesimo assassinio, o tentato assassinio, ai danni di un fanciullo perpetrato nel nome dell’islam. E la condanna dell’Unicef, per ricordare come nulla giustifichi la violenza contro l’infanzia innocente, servirà a poco.
L’agguato a Malala, colpita assieme a due compagne sedute con lei sullo scuolabus, arriva dopo la decapitazione di un bimbo in Afghanistan. Segue le accuse di blasfemia, un reato punito con la pena capitale, rivolte sempre in Pakistan ad una bimba cristiana. Ci ricorda la spietata esecuzione di un ragazzino e una ragazzina afghani bruciati nell’acido per aver osato amarsi.
Tante e tali scelleratezze non sono follie o perversioni individuali. Non sono gesti scomposti messi a segno da menti malate. Sono l’applicazione pratica di un’ideologia religiosa priva di pietà, di un credo senza scale di grigio avvitato in una spirale di violenza che non prevede null’altro se non la difesa dei propri simili e l’odio per tutti gli altri.
Pensiamo a Malala. La sua colpa era quella di aver annotato su diario le esecuzioni, le pubbliche flagellazioni, le quotidiane umiliazioni imposte ai civili della valle di Swat nei mesi bui in cui questa località, un tempo paradiso turistico del Pakistan, diventò un feudo delle bande talebane. Quel diario letto dal servizio in lingua urdu della Bbc aveva fatto capire a tanti pakistani la realtà nascosta dietro la propaganda islamista. Ihsanullah Ihsan, portavoce di Tehrik –iTaliban Pakistan, non s’è fatto scrupolo a rivendicare l’agguato giustificandolo con le visioni anti islamiche di Malala.
Dietro a tanto spregiudicato fanatismo aleggia la stessa logica che ad agosto spinge un imam d’Islamabad ad accusare Rimsha Masih una bimba cristiana affetta dalla sindrome di Down di aver bruciato un Corano. Per l’inflessibile legge pakistana sulla blasfemia quelle accuse, completamente false, conducono al patibolo. Rimsha viene liberata solo perché un testimone smaschera la montatura anti cristiana ordita da un religioso musulmano.
In Afghanistan l’orrore islamico talebano colpisce con la medesima crudeltà a fine agosto. Un ragazzino di 12 anni, fratello di un poliziotto, viene rapito da un gruppo talebano che ne fa ritrovare cadavere e testa mozzata. Per i portavoce talebani è un avvertimento a chi collabora con le autorità. Atti in linea con la ferocia delle bande qaidiste irachene che trasformano ragazzini in kamikaze.
Ma per il fanatismo musulmano l’uccisione dei bambini non è limitata alla guerra. Anche il mancato rispetto di arcaiche regole sociali può venir punito con la più terribile delle morti. Lo insegna la fine di due ragazzini afghani 15 anni lui, 12 anni lei ritrovati a fine marzo in un campo della provincia afgana di Ghazni. I loro corpi erano accanto alla latta di acido usata per bruciarli. Dei loro volti non c’era più nulla. L’acido aveva divorato la pelle, cancellato naso e labbra. Due maschere d’orrore ridotte così per aver infranto le regole che impedivano loro di amarsi, frequentarsi senza il consenso di famiglie e anziani del villaggio.
http://www.informazionecorretta.com/main.php?mediaId=253&sez=120&id=46502
Riportiamo dal GIORNALE di oggi, 19/10/2012, a pag. 19, l'articolo di Gian Micalessin dal titolo "Per l’islam l’odio anti cristiano è legge".
La persecuzione dei cristiani può sembrare un concetto datato, memoria di secoli ed epoche andate. O un concetto di parte. Soprattutto se a parlarne è un'organizzazione cattolica. Soprattutto se a venir messi sotto accusa sono i paesi islamici. Ma i numeri non sono opinioni. E neppure i fatti. Su numeri, dati e fatti, raccolti in 196 paesi, si basa il «Rapporto sulla Libertà religiosa nel mondo».Secondo il dossier,realizzato dall’ «Aiuto alla Chiesa che soffre», un’organizzazione di Diritto pontificio, i cristiani restano la comunità più esposta a discriminazioni e persecuzioni.
«Per quanto non siamo l'unico gruppo religioso a dover pagare il prezzo della propria fede spiega il documento le diverse denominazioni cristiane sono quelle che oggi soffrono maggiormente a causa di limitazioni alla libertà religiosa ». Molte nazioni islamiche confermano la sinistra fama di angoli bui della libertà religiosa. Arabia Saudita e Pakistan, per citare due paesi relegati agli ultimi posti della classifica, emergono come luoghi di sopraffazione e discriminazione. Luoghi dove il credo dominante minaccia i diritti dei cristiani e quelli di tutte le altre minoranze confessionali.
«I cristiani restano il gruppo religioso più discriminato nel mondo visto che il 75% dei casi concernenti la libertà religiosa finisce con il riguardarli sottolinea Marc Fromage, direttore della sezione francese della “Chiesa che Soffre”».«Su 131 paesi di cultura cristiana ribadisce Fromage non ne esiste uno solo in cui la legislazione sulla libertà religiosa lasci a desiderare. In cambio su 49 paesi di cultura musulmana almeno 17 non tollerano altre religioni e impongono un controllo forzato a cristiani e non musulmani, 19 riconoscono teoricamente la libertà religiosa, ma non l'applicano in pratica».
Per capire il senso di queste affermazioni basta leggersi le schede dedicate a questi due angoli bui. «Gli arresti e le irruzioni della polizia nelle case cristiane durante gli incontri di preghiera riferisce la sezione sull' Arabia Saudita sono all'ordine del giorno. Nel marzo 2012 una fatwa del Gran Muftì dell'Arabia Saudita, indicava come necessaria la distruzione di tutte le chiese nella Penisola arabica».
La fotografia offerta dalla “Chiesa che Soffre” diventa ancora più preoccupante se si leggono le traduzioni di alcuni passi tratti dai libri di testo delle scuole pubbliche saudite. «Ebrei e cristiani sono nemici dei credenti e non possono avere l'approvazione dei musulmani» raccomanda un libro per gli studenti delle superiori pubblicato dal Ministero dell'Istruzione di Riad. «Le scimmie sono gli ebrei, il popolo del Sabbah, i suini sono i cristiani, gli infedeli della comunione di Gesù» insegna un altro libro di terza media saudita.
L'istigazione all'odio contro gli esponenti delle altre comunità religiose trova piena realizzazione in Pakistan. Lì a gennaio viene assassinato il governatore del Punjab, Salman Taseer. La sua unica colpa è aver fatto visita in carcere ad Asia Bibi, una cristiana accusata di aver offeso Maometto e condannata a morte in base alla legge sulla blasfemia. La legge «nera» sulla blasfemia solo nel 2011 porta 161 persone davanti al giudice. Ma quella legge non limita i suoi effetti all'aula dei tribunali. Almeno nove esecuzioni sommarie ed extra giudiziali vengono portate a compimento ispirandosi e traendo giustificazione da quella legge.
In quella stessa cornice di violenza e fanatismo s'inserisce l'uccisione di Shahbaz Bhatti, il ministro per le Minoranze, di fede cattolica ucciso il due marzo scorso. A tutto ciò s'aggiungono gli attacchi indiscriminati contro i non cristiani. «Ogni anno scrive il rapporto circa 700 ragazze cristiane e almeno 250 indù vengono rapite, stuprate e costrette a convertirsi». La propagazione e la radicalizzazione dell'islam nei Balcani inizia a creare situazioni preoccupanti anche in Europa. In alcune aree della BosniaErzegovina «gli ingenti investimenti compiuti da Stati come l'Iran e l'Arabia Saudita» stanno dando vita a comunità islamiche sempre più fanatiche. «In Albania stando al rapporto intimorisce la diffusione di un Islam più intollerante, rappresentato da giovani imam formati in Turchia e in Arabia Saudita».
http://www.informazionecorretta.com/main.php?mediaId=6&sez=120&id=46618
Sulla STAMPA del 28/10/2012, a pag.15, con il titolo "I carbonari del cinema saudita con la cinepresa sotto la tunica", Fabio Sindici racconta come in Arabia Saudita il cinema è proibito. Sì, avete letto bene, proibito, non ci sono cinema, e chi cerca di guardare un film su internet rischia la prigione.
Tutto il cinema, non qualche film, tutti !!! Sembra una barzelletta, invece è la verità, immaginate la vostra vita senza il cinema ? ebbene, in Arabia Saudita è così. Come succedeva nella Cina di Mao Tze Tung, solo che lui aveva un cinema privato, dove si faceva proiettare tutti i film americani, che erano i suoi preferiti. Se l'avessero saputo i nostro maoisti che il loro idolo era un fan di John Wayne !
L'unico modo di protestare
Girare un film con una videocamera nascosta tra le pieghe dell'abaya, il lungo mantello nero che copre integralmente il corpo delle donne arabe, può essere doppiamente pericoloso nel regno di Abdullah al Saud. In Arabia Saudita, infatti, i cinema sono banditi dalla seconda metà degli anni '70, dopo l'assassinio dell'allora re Feisal, molto criticato per aver introdotto la televisione.
Gli sceicchi più intransigenti ritengono la settima arte un'offesa alla morale islamica. Se poi a riprendere le immagini è una donna, con l'intento di denunciare la condizione femminile stretta tra la sharia, la legge islamica, e le rigide regole delle tradizioni tribali, l'intervento della mutaween, la polizia religiosa, è scontato. Sempre che la cineasta ribelle venga colta in flagrante. Un film in soggettiva la vita quotidiana nel paese saudita vista dagli occhi di una donna attraverso la fessura del niqab è uno dei progetti di Red Wax Secret Cinema, piccola carboneria cinefila composta da quattro uomini e una donna, tutti entusiasti e pronti a rischiare la prigione per la riapertura delle sale cinematografiche del regno.
Il nome si riferisce alla ceralacca dei sigilli anticinema, ma pure a una qualità locale di hashish. Il loro primo exploit è stata una proiezione clandestina in un magazzino della città di Abbha, nel sudest del paese. Gli spettatori erano circa sessanta, avvertiti via sms o chiamati direttamente al telefono dagli organizzatori.
Hanno tutti parcheggiato lontano, per evitare sospetti. Il film, un documentario sulle vite degli immigrati stranieri impiegati come operai in un grande progetto edilizio, è stato proiettato su un lenzuolo steso. «Eravamo tutti molto nervosi», ha detto il regista del film, uno dei fondatori della Red Wax, intervistato dal quotidiano inglese The Guardian. «Non avevamo nessun piano, nel caso la polizia avesse fatto irruzione. Probabilmente saremmo finiti in prigione». Le rivoluzioni, anche quelle gentili, comportano dei rischi.
Ma i «rivoluzionari» della Red Wax sono sicuri dell'appoggio popolare e contano sulle divisioni all'interno delle gerarchie saudite. Nel 2008, il principe Walid bin Talal, nipote del re, ha prodotto la commedia «Menahi», la prima pellicola in trent'anni a cui il pubblico ha avuto accesso. Limitato però. La programmazione, a Jeddah e nella vicina Talif, è durata solo una settimana. Prima c'era stato il Saudi Film Festival di Damman, anche questo di vita breve, dopo le proteste dell'ala più radicale del clero wahabita, interprete di una versione letterale e conservatrice del Corano. Una fatwah del 2009 aveva portato al divieto esplicito del governo alla costruzione di sale cinematografiche.
Cosi, per vedere un film, i sudditi della monarchia saudita viaggiano in massa. Secondo dati delle autorità di Ryad, la capitale, sono più di 230 mila i cittadini sauditi che ogni anno attraversano il confine con gli Emirati per entrare in un cinema. Questi turisti cinefili vedono un film al giorno prima di tornare a casa.
Proprio un documentario, «Cinema 500 km» racconta il lungo viaggio di un ventenne fino in Bahrein per vedere il suo primo film. Abdullah al Eyaf; il regista, sostiene che un gestore di cinema del Bahrein gli ha assicurato che il novanta per cento dei suoi spettatori sono sauditi. Al Eyaf, che ha diretto quattro film che hanno fatto il giro dei festival cinematografici del globo, non ha mai potuto vederne uno proiettato in patria. Oltre a viaggiare i sauditi scaricano una quantità impressionante di film da Internet o li vedono sulla tv satellitare.
Molti registi mettono i loro cortometraggi di denuncia su Youtube, visualizzati milioni di volte. Anche dalla polizia, che lo scorso anno ha rintracciato e arrestato un video blogger, autore di un corto sui poveri di Ryad. «Su Youtube, la pagina può essere facilmente bloccata» dicono i registi della Red Wax. «Meglio le proiezioni clandestine per rispondere alla voglia di cinema del paese». I cinecarbonari pensano a proiezioni con centinaia di spettatori, uomini e donne, a Ryad e a Jedda, le città principali, tramite appuntamenti postati sui social network. In modo da creare un movimento d'opinione.
I loro sono film socialmente impegnati: un altro progetto è centrato sul ricorso frequente degli arabi alla stregoneria. E anche qui il rischio si moltiplica, visto che per chi la pratica la pena prevista è la decapitazione. Per chi la riprende la punizione non è altrettanto chiara. «Non esiste nel Corano o negli hadith, nulla che possa essere visto come una proibizione, anche indiretta, del cinema» spiega un altro dei membri della Red Wax. «Solo che per i radicali ogni cosa che non è menzionata nei testi sacri è proibita». L'interpretazione dipende anche dalle diverse zone del paese: Jedda è più liberale, Ryad, roccaforte della dinastia Saud, è molto tradizionale.
Cosi la regista segreta sarà accompagnata, come vuole la regola, da un parente maschio, anche questo cinefilo. E sarà, per ironia, proprio la veste più tradizionale, l'abaya con il niqab a coprire il volto, ad aiutarla a nascondere la videocamera dagli sguardi indiscreti, tra un ciak e l'altro.
spinge la gente a ridere, a pensare”.
ALL THE UN HUMAN RIGHTS , DESTROYED IN THE ARAB LEAGUE OF SHARIA ! BUT THE IMPORTED is DESTROY ISRAEL , FOR NOW ! ] [http://www.informazionecorretta.com/main.php?mediaId=999920&sez=120&id=46415 # . UHaTVGJgchM.facebookWe report from NEWSPAPER today, 11/10/2012 , p. 17, Article Gian Micalessin titled " They kill children in the name of the Koran ."Malala lives . But they also live his goons . The surgeons have made it . Son managed to extract from the skull of the 14 year old Pakistani girl that bullet Kalashnikov intended to suppress his innocent desire for freedom , to impose the eerie silence of Islamist terror . But who survives even wanted her dead . Survive the fury of radical Islam even ready to slaughter the children in the name of the Koran and the Prophet.The most chilling aspect of the attempted murder of Malala Yusafzai is its consequential . The attempt to eliminate this girl guilty of having described the oppressive regime imposed on civilians in the provinces of Pakistan under Taliban control , it is just another murder or attempted murder , perpetrated against a child in the name of Islam. And the condemnation of UNICEF , to remember that nothing justifies violence against the innocent childhood , will do little .The ambush at Malala , hit along with two companions sitting with her on the school bus , comes after the beheading of a child in Afghanistan. Following accusations of blasphemy , a crime punishable by the death penalty, in Pakistan always facing a Christian girl . It reminds us of the ruthless execution of an Afghan boy and a girl burned in acid for daring to love each other.So many and such abominations are not crazy or individual perversions . Gestures are not factored scored by sick minds . They are the practical application of religious ideology devoid of compassion , a belief without gray scales screwed into a spiral of violence that does not provide nothing but the defense of others and hatred for all others.We think of Malala . His crime was to have noted on diary executions , public floggings , the daily humiliations imposed on civilians in the Swat valley in the dark months in which this town , once a tourist haven in Pakistan, became a stronghold of the Taliban bands . That diary read by Urdu -language service of the BBC had made ​​it clear to many Pakistanis the hidden reality behind the Islamist propaganda . Ihsanullah Ihsan , a spokesman for Tehrik- iTaliban Pakistan , he has not done scruple to claim the ambush justifying it with the anti- Islamic views of Malala .Behind such unscrupulous fanaticism hovers the same logic that leads to August imam of Islamabad to accuse Rimsha Masih a Christian child suffering from Down syndrome to have burned a Koran. For the diehard Pakistani blasphemy law these accusations completely false , leading to the gallows. Rimsha was released only because a witness unmasks the anti-Christian stunt concocted by a Muslim cleric .In Afghanistan, the Taliban Islamic horror hits with the same cruelty in late August. A 12 year old boy , the brother of a police officer, is kidnapped by a Taliban group that makes finding the corpse and severed head . Spokesman for the Taliban is a warning to those who cooperate with the authorities. Acts in line with the ferocity of the bands that turn kids into qaidiste Iraqi suicide bombers.But for the Muslim fanaticism killing of children is not limited to war. Even the non-compliance of archaic social norms may be punished by the most terrible deaths . It teaches the end of two Afghan boys 15 years he , 12 years to the end of March she found in a field in the Afghan province of Ghazni . Their bodies were next to the can of acid used to burn them. Of their faces there was nothing . The acid had eaten the skin, nose and lips deleted . Two masks of horror thus reduced to breaking the rules that prevented them from loving each other , dating without the consent of families and village elders .http://www.informazionecorretta.com/main.php?mediaId=253&sez=120&id=46502We report from NEWSPAPER today, 19/10/2012 , p. 19, Article Gian Micalessin titled " For Islam, the anti- Christian hatred is the law."The persecution of Christians may seem like a dated concept , the memory of centuries and epochs you go. Or a part of the concept . Especially if talking about it is a Catholic organization . Especially if they are to be put under accusation the Islamic countries . But the numbers are not opinions . Neither the facts. On numbers, facts and figures gathered in 196 countries , is based on the "Report on Religious Freedom in the world ." According to the report , made ​​by the ' " Aid to the Church in Need ," an organization of Pontifical Right , Christians remain the communities most exposed to discrimination and persecution."As far as we are not the only religious group to have to pay the price of their faith document explains the various Christian denominations today are the ones that suffer most as a result of restrictions on religious freedom ". Many Islamic nations confirm the sinister reputation of the dark corners of religious freedom. Saudi Arabia and Pakistan , to name two countries relegated to the bottom of the rankings , they emerge as places of oppression and discrimination. Places where the dominant belief threatens the rights of Christians and those of all other religious minorities ."Christians are the religious group most discriminated against in the world given that 75 % of the cases concerning religious freedom ends with the stresses affect them Marc Fromage , director of the French section of the" Church in Need . '" " Out of 131 countries of Christian culture emphasizes fromage there is not one in which religious freedom legislation leaves much to be desired . In return of 49 countries of at least 17 Muslim culture does not tolerate other religions and impose a forced control to Christians and non- Muslims, 19 theoretically recognize religious freedom , but do not apply it in practice . "To understand the meaning of these statements just read the boards dedicated to these two dark corners. " The arrests and police raids in Christian homes during prayer meetings refer to the section on ' Saudi Arabia are on the agenda. In March 2012, a fatwa by the Grand Mufti of Saudi Arabia , indicated as necessary to destroy all the churches in the Arabian Peninsula . "The picture offered by " the Church in Need " becomes even more worrying when you read the translations of some passages from textbooks in public schools Saudi . "Jews and Christians are enemies of the believers and may not have the approval of the Muslims ' recommended a book for high school students published by the Ministry of Education in Riyadh. " The apes are Jews , the people of the Sabbath , the swine are the Christians , the infidels of the communion of Jesus," another book teaches middle school in Saudi Arabia.The incitement of hatred against members of other religious communities is fully realized in Pakistan. There was assassinated in January, the governor of Punjab, Salman Taseer . His only crime is that he visited in prison Asia Bibi , a Christian accused of having insulted Muhammad and sentenced to death under the blasphemy law . The law "black" blasphemy port 161 people in 2011 alone before the judge. But the law does not limit its effects to the classroom of the courts. At least nine extra-judicial and summary executions are brought to fruition by taking inspiration and justification from the law.In that same frame of violence and fanaticism fits the murder of Shahbaz Bhatti , Minister for Minorities, a Catholic killed March 2 last year. To this place alongside indiscriminate attacks against non-Christians. "Every year he wrote the report about 700 at least 250 Hindu and Christian girls are kidnapped , raped and forced to convert ." The propagation and the radicalization of Islam in the Balkans began to create situations of concern in Europe. In some areas of Bosnia and Herzegovina , " the huge investments made ​​by states such as Iran and Saudi Arabia " are creating more and more fanatical Islamic communities . " In Albania, according to the report intimidates the spread of an intolerant Islam , represented by young imams trained in Turkey and Saudi Arabia ."http://www.informazionecorretta.com/main.php?mediaId=6&sez=120&id=46618PRINT on 28/10/2012 , on page 15 , under the title " The Carbonari Saudi cinema with the camera beneath his tunic ," says Fabio Sindici as in Saudi Arabia cinema is prohibited. Yes, you read that right , forbidden, there are no cinemas, and those looking to watch a movie on the internet threatens the prison.The whole film , not a movie , everyone! It sounds like a joke, but the truth is , imagine your life without movies? Well , Saudi Arabia is so . As was the case in the China of Mao Tse Tung , only that he had a private cinema , where he was projecting all American films , which were his favorites . If they had known our the Maoists that their idol was a fan of John Wayne !The only way to protestMaking a movie with a video camera hidden in the folds dell'abaya , the long black cloak that completely covers the body of Arab women , it can be doubly dangerous in the reign of Abdullah al Saud . In Saudi Arabia , in fact , the cinemas are banned from the second half of the '70s, after the assassination of King Faisal , criticized for having introduced the television.The sheikhs hardliners believe the seventh art an offense to Islamic morals . If to take pictures is a woman with the intent to report the status of women caught between the sharia , Islamic law , and the strict rules of tribal traditions , the intervention of the mutaween , the religious police , is granted. Always the rebel filmmaker is caught in the act . A film -person daily life in the country Saudi seen through the eyes of a woman through the crack of the niqab is one of the projects of Red Wax Secret Cinema , film-loving little Carbonari comprised of four men and one woman , all excited and ready to risk prison for the reopening of cinemas in the kingdom.The name refers to the wax seals anticinema , but also at a local quality of hashish. Their first exploit was a projection of illegal immigration in a warehouse in the city of Abbha , in the southeast of the country . The spectators were about sixty , alerted by text message or called directly on the phone by the organizers.They all parked far away to avoid suspicion . The film, a documentary on the lives of foreign immigrants employed as laborers in a large construction project was projected onto a sheet spread . "We were all very nervous ," said the director of the film, one of the founders of the Red Wax , interviewed by the British newspaper The Guardian. "We had no plan , in case the police had raided . Probably would have ended up in prison. " Revolutions, those kind are risks .But the "revolutionaries" Red Wax are sure of popular support and rely on divisions within the Saudi hierarchy . In 2008 , Prince Walid bin Talal , a nephew of the king, produced the comedy " Menahi ," the first film in three decades in which the public had access . Limited though. The programming, in Jeddah and the neighboring Talif , lasted only a week. First there was the Saudi Film Festival in Damman , even this short life , after the protests of the more radical Wahhabi clergy , who starred in a literal and conservative version of the Koran. A fatwah of 2009 had led to the explicit prohibition of the government for the construction of cinemas.So , to see a movie , the subjects of the Saudi monarchy traveling en masse. According to data of the authorities in Riyadh, the capital , more than 230 000 Saudi nationals who cross the border every year with the Emirates to get into a movie theater. These tourists moviegoers see a movie a day before returning home.Just a documentary , " Cinema 500 km " says the long journey of a twenty year old up in Bahrain to see his first film . Abdullah al Eyaf ; the director argues that a manager of the cinema of Bahrain has assured him that ninety percent of its viewers are Saudis. At Eyaf , who directed four films that have made the rounds of film festivals in the world, has never been able to see one screened at home . In addition to traveling the Saudis downloading an impressive amount of movies from the Internet or see them on satellite TV .Many directors put their shorts on Youtube complaint , viewed millions of times . Even the police , who last year tracked down and arrested a video blogger , author of a short on the poor in Riyadh . " On Youtube , the page can be easily blocked ," say the directors of the Red Wax. "Better projections illegal to answer the desire to make films in the country ." I think cinecarbonari projections with hundreds of spectators, men and women, in Riyadh and Jeddah, major cities, through appointments posted on social networks. In order to create a movement of opinion .Their films are socially engaged : Another project is focused on the frequent use of the Arabs to witchcraft . And even here the risk is multiplied , because for those who practice the penalty is beheading. To the person who takes the punishment is not as clear . "There is not in the Quran or Hadith , anything that can be seen as a prohibition, even indirectly, of cinema ," says another of the members of the Red Wax. "Except for the radicals every thing that is not mentioned in the sacred texts is prohibited ." The interpretation also depends on different areas of the country is more liberal Jeddah , Riyadh, stronghold of the House of Saud , it is very traditional .So the secret director will be accompanied , as required by the rule , by a male relative , even this cinephile . And it will , ironically , just as the more traditional abaya with a niqab covers the face, to help her hide the camera from prying eyes , and the other between takes .makes people laugh and think. "



Qualche esempio della legge islamica Sharia Parte 5








Non esiste nessuna 'primavera araba' (estratto), in relazione alla reazione dei mussulmani sul film amatoriale sull'Islam


Cari amici islamici , siete offesi per un film ? Sapete , vi converrebbe essere meno permalosi , perché la lista dei motivi per cui siamo offesi noi occidentali è molto più lunga della vostra .
Siamo offesi di come sterminate i cristiani in medioriente . Siamo offesi , quando in Egitto o in Nigeria fate irruzione nelle Chiese cristiane linciando decine di innocenti ( al vergognoso urlo Dio è grande ) .
Siamo offesi del vostro antigiudaismo diabolico e malato presente nei vostri libri scolastici , nelle tv arabe e nei vostri giornali .
Siamo offesi ,per il fatto che in Francia il 60% dei detenuti sia di fede musulmana .
Siamo offesi che in Norvegia , dietro quasi il 100% degli stupri ci sia un musulmano .
Siamo offesi di vedere il traffico bloccato ogni venerdì , perché pregate in strada senza permesso , e col pretesto della preghiera attuate in realtà una lenta e graduale conquista territoriale di interi quartieri di città europee che voi considerate DarAlHarb .
Siamo offesi per la bimba down che in Pakistan è stata quasi condannata a morte per blasfemia , in seguito a una vostra calunnia .
Siamo offesi perché da 11 anni , per prendere un aereo stiamo mezz' ora in fila come pecore , ci dobbiamo spogliare come per la visita medica , e nella borsa a mano non possiamo portarci da casa una bibita , un dentifricio o uno shampoo .
Siamo offesi dai volumi di vignette tratte dai media arabo/islamici contro cristiani ed ebrei dove gli ebrei sono rappresentati come dei mostri che mangiano bambini arabi col sangue che gli cola lungo il mento.
Siamo offesi per la distruzione dei Budda.
Siamo offesi per la distruzione di ogni riferimento e reperto ebraico sul Monte del Tempio a Gerusalemme.
Siamo offesi perché e’ stata tagliata la pancia a Theo Van Gogh , anch’egli giustiziato a causa di un film sulla situazione di schiavitù delle donne arabe.
Voi, o figli di Allah, offendete ogni giorno l’Occidente con la paura, morte e attentati ma mai orde di cristiani fanatici o di ebrei fanatici sono entrati nei vostri quartieri nelle città occidentali che state invadendo, per ammazzarvi, per bruciare le vostre case e le vostre moschee, le vostre scuole.
MAI!
Voi potete fare ogni malefatta e ci sarà sempre qualche occidentale colla testa vuota o piena di quella roba là….che vi giustificherà.
Di più, molto di più e molto peggio, signori dell’islam, ogni vostra malefatta verrà attribuita all’Occidente.
È una delle prime frasi che ho letto sui forum spazzatura dopo l’assassinio dell’Ambasciatore :” è colpa di noi occidentali ….”






Riportiamo da LIBERO di oggi, 28/09/2012, a pag. 15, l'articolo di Enrica Ventura dal titolo " Stuprata e incriminata per oltraggio al pudore ".

Lo stupro di una donna è un atto odioso e lo diventa ancora di più se gli aguzzini sono dei poliziotti e la vittima viene accusata da loro di atti osceni in luogo pubblico. Ma questo avviene in Tunisia, Paese dove è nata la primavera araba ma che più passano i mesi e più si trasforma in un lungo, freddo e decadente autunno.
A quasi un anno dalla vittoria degli islamisti diMohammed Ghannouchie del suo partito Ennahda vicino ai Fratelli musulmani, lo scenario tunisino si fa sempre più inquietante. L’ultimo fatto inquietante è quanto accaduto a una ragazza che ha accusato due poliziotti di averla violentata e si è ritrovata a sua volta accusata dai suoi aguzzini per atti contrari alla pubblica decenza.
La giovane aveva sporto denuncia contro gli agenti che il 3 settembre scorso, riferisce la tv Al Arabiya, avevano sorpreso lei e il fidanzato appartati in una vettura. Secondo la ragazza, mentre un terzo agente ammanettava lui, gli altri due le usavano violenza. Ma per gli agenti la postura in cui era stata sorpresa con il giovane era contraria alla pubblica decenza, reato per cui si rischiano sei mesi di carcere.
Siamo ai livelli della «polizia morale» dell’Iran. Il processo è stato aggiornato amartedì e subito è partita la mobilitazione delle ong per difendere la ragazza: al suo fianco si sono schierate l’Associazione tunisina delle donne democratiche e la Lega tunisina dei diritti umani, che hanno denunciato come il reato dichiarato dagli agenti serva soltanto a spaventare i due giovani per impedire loro che venga fatta giustizia. Il ministero degli Interni si è smarcato dal processo che vede imputata la coppia, sostenendo che la decisione è stata presa dalmagistrato, ma ormai è sempre più chiara la svolta tutt’altro che moderata imposta dagli islamisti al potere.
A rafforzare il quadro inquietante è il comunicato della presidenza della Repubblica tunisina su un possibile ritorno alla pratica della tortura da parte della polizia. L’allarme è stato lanciato nelle stesse ore in cui il presidente Moncef Marzouki era a New York per intervenire all’Assemblea generale dell’Onu. Nel testo vengono citati tre casi, tra cui quello della ragazza stuprata; la morte di un uomo a seguito del pestaggio subito durante un interrogatorio; la repressione di disordini di piazza a El Hencha. Un elenco piuttosto confuso. Per le donne tunisine la caduta di Ben Alì ha rappresentato la fine della dittatura ma anche un salto nel buio islamista.
Per ora la Costituzione non verrà modificata e non sarà così introdotto il concetto di complementarità tra i sessi, che avrebbe di fatto cancellato quello di uguaglianza. Ora il nuovo fronte è la poligamia: la Commissione per la promozione della virtù e la prevenzione del vizio (come quella saudita) vorrebbe reintrodurla. E sarebbe una sconfitta per la Tunisia, finora unico Paese arabomusulmano in cui è illegale.


We are offended by such exterminated the Christians in the Middle East , YES . We are outraged ! Some examples of Islamic law Sharia Part 5http://www.informazionecorretta.com/main.php?mediaId=999920&sez=120&id=46066There is no ' Arab Spring ' (excerpt) , in relation to the reaction of the Muslims on the amateur film about IslamDear Muslim friends , are you offended by a movie? You know, you would agree to be less touchy , because the list of the reasons why we are offended us in the West is much longer than yours.We are offended by such exterminated the Christians in the Middle East . We are offended , when in Egypt or Nigeria you break into Christian churches lynching dozens of innocent people ( the shameful shout God is Great ) .We are offended your sick and evil anti-Judaism present in your school books in the Arab TV and in your newspapers.We are offended by the fact that in France, 60 % of prisoners is Muslim.We are outraged that in Norway, behind almost 100 % of rapes there is a Muslim.We are outraged to see the blocked traffic every Friday, because you pray in the street without permission, and under the pretext of prayer which is in reality a slow and gradual territorial conquest of entire neighborhoods of European cities that you consider DarAlHarb .We are offended by the child down in Pakistan was almost sentenced to death for blasphemy , after one of your slander.We are offended because for 11 years, to catch a plane we half an 'hour in line like sheep, we have to undress as for the medical examination , and in the bag by hand , we can not bring home a drink, toothpaste or shampoo .We are offended by the cartoons drawn from the average volumes of Arabic / Islamic against Christians and Jews where Jews are portrayed as monsters who eat children Arabs with blood dripping down his chin .We are offended by the destruction of the Buddhas .We are outraged at the destruction of any reference specimen and the Jewish Temple Mount in Jerusalem.And why they are offended, ' the belly was cut to Theo Van Gogh , who was also executed because of a film about the situation of slavery of Arab women .Ye sons of Allah, you insult each day the West with fear, death and attacks but never hordes of fanatical Christians or Jewish fanatics entered in your neighborhoods in Western cities that were invading to kill you , burn your homes and your mosques, your schools .EVER! You can make any wrongdoing and there will always be some glue western empty head full of that stuff there .... that will justify .More, much more and much worse , gentlemen Islam, your every misdeed will be given to the West.It is one of the first sentences I've read on the forums trash after the assassination of the Ambassador : " it is the fault of us in the West .... "http://www.informazionecorretta.com/main.php?mediaId=16&sez=120&id=46247Here for FREE today , 28/09/2012 , p. 15 , article Enrica Ventura titled " Raped and indicted for indecent exposure ."The rape of a woman is a heinous act and it becomes even more if the perpetrators are police and the victim is accused by them of lewd acts in a public place . But this happens in Tunisia, the country where she was born , but the Arab Spring that more months pass and more turns into a long, cold and decadent autumn.Almost a year after the victory of the Islamists diMohammed Ghannouchie of his party Ennahda close to the Muslim Brotherhood , the Tunisian scenario becomes more and more disturbing. The last disturbing fact is what happened to a girl who has accused two police officers of having raped her and she found herself in turn accused by his captors for acts contrary to public decency .The young man had filed a complaint against the agents that on 3 September , Al Arabiya television reported , had surprised her and her boyfriend in a secluded car . According to the girl , while a third officer handcuffed him , the other two were using the violence. But for agents posture in which he had been surprised by the young man was contrary to public decency , offense for which there is a risk six months in jail .We are at the levels of the " moral police " in Iran. The trial was adjourned amartedì and immediately started the mobilization of NGOs to defend the girl at his side were arrayed the Tunisian Association of Democratic Women and the Tunisian League of Human Rights, who denounced the crime as stated by the agents serve only to scare the two young people to prevent them that justice is done . The Ministry of Interior is unmarked by the process in which charged the couple , claiming that the decision was made dalmagistrato , but it is increasingly clear that the turning anything imposed by moderate Islamists in power.To strengthen the framework disturbing is the statement from the presidency of the Republic of Tunisia on a possible return to the practice of torture by the police . The alarm was raised at the same time as the president Moncef Marzouki was in New York to attend the UN General Assembly . In the text are cited three cases , including one girl who was raped ; the death of a man following the beating suffered during an interrogation ; the suppression of riots in El Hencha . A list rather confused. For women the fall of Ben Ali in Tunisia was the end of the dictatorship but also a leap in the dark Islamist .For now, the Constitution will not change and will not be so introduced the concept of complementarity between the sexes , which would have effectively erased that of equality. Now the new face to polygamy : the Commission for the Promotion of Virtue and Prevention of Vice (such as Saudi Arabia ) would like to reintroduce it. It would be a defeat for Tunisia , arabomusulmano only state where it is illegal .